Visualizzazioni totali

martedì 24 luglio 2018

Luglio 2017; Valdorcia tour con gli amici di Bassano del Grappa!



 C'è un bel gruppo di Bassano del Grappa che da una vita intera condivide la passione per la Vespa, la stessa Vespa di quando erano ragazzi e ragazze, ma soprattutto Amicizia e Amore! Da qualche anno trascorrono una piccola vacanza in Toscana, cambiando di volta in volta zona, ma di poco, quel tanto che basta per vivere scenari diversi, ma sempre stupendi. Mi fanno l'onore già da due anni di unirmi a loro in veste di guida e nuovo amico! In realtà non ne avrebbero bisogno, della guida, conoscono già ogni angolo più nascosto e remoto della Toscana curiosi come sono!
Sto passando un brutto periodo sia dal punto di vista lavorativo che di salute, e una giornata con questo gruppo di bei ragazzi allegri mi ci voleva proprio! 
Il giro che faremo ricalca a grandi linee lo stesso che facemmo con gli amici di Vespaonline.com a primavera 2016, andremo infatti a pranzo a Pescina, un piccolo paesino sul Monte Amiata! 
La loro base è il Podere dell'Albergo, un magnifico casale che secoli prima era stazione di posta tra Valdichiana e Valdorcia! Si trova tra Pienza, Montepulciano e Monticchiello, cosa vuoi di più bello?

verso il podere dell'Albergo (Pienza)



La Vespa dell'amico Fabio con scritta personalizzata, viaggia su questa PX dal 1983 circa, come me!!








Si parte, e dopo una breve sosta a Montepulciano arriviamo a Monticchiello per una visita e pausa caffè! 

---------------------------------> continua :-)

martedì 18 luglio 2017

Vineria di Montepulciano....



...la scusa giusta per un giro in Vespa tra Valdichiana e Val d'Orcia!



Vineria di Montepulciano 16 luglio 2017

              Giro estivo con incontro a sorpresa!



Metti una calda domenica di luglio, ma neanche troppo. E poi un giro shopping a outlet Valdichiana  senza trovare quello che cerchi! Non c'è molta gente in giro, forse son tutti al mare. Da tempo per vari motivi siamo sempre confinati in casa, e allora via, facciamo finta di essere anche noi turisti alla scoperta della Toscana. Pochi minuti e siamo a Montepulciano, dove non tornavamo da un paio d'anni. In realtà cii passiamo spesso durante i nostri giri in Val d'Orcia, ma sempre troppo presto o troppo tardi. Oggi non sarà così, la fame è tanta e siamo felici di non esserci fermati in qualche fast food o in un triste e anonimo locale. Si va per il corso principale e ricordo che il vecchio amico Paolo ha da tempo aperto una bella bottega! Dai social mi spuntavano foto di Paolo con Pau dei Negrita e non ci credevo! Ma dove sarà questa bottega? Speriamo non troppo in alto in cima al corso, Nata non ha ancora tutta questa autonomia dopo il recente intervento. Inizio a scattare foto appena messo piede nel centro storico, e subito noto una semplice insegna in legno con la scritta "Vineria di Montepulciano", mi attira subito e senza pensarci faccio capolino all'interno del locale. Fantastico!! Ho fatto bingo a soli 50 metri dalla porta all'ingresso della città! Paolo mi riconosce subito e ci fa grande festa! Ci sistemiamo proprio all'entrata e ci affidiamo a lui e al suo collaboratore!! Ci attira il sugo dei crostini neri toscani, e con quello farciscono una superlativa ciaccia calda insieme a composta di cipolle e pecorino! Poi crostini, pecorini e altre composte sempre fatte da loro; fichi, cipolle e peperoni. Per il vino? datemi il peggiore dico io!  tanto qui è tutto bono!! Si sta benissimo, c'è anche una saletta interna per comitive. Atmosfera perfetta e musica rilassante. Un grande specchio campeggia dietro di noi con molte dediche e complimenti di chi ci ha preceduti, molte di queste sono in Russo e Natalia traduce! Si chiude con un amaro del Monte Amiata dal colore rosso vivo, gradevolissimo e non troppo forte! Così appagati ci dimentichiamo di gustare anche un dolcetto! Con Paolo abbiamo chiacchierato piacevolmente per tutto il tempo, ricordando anche l'episodio Fantozziano del 1991 quando andammo insieme a un'altro amico del Monte a Udine in treno per vedere il nostro idolo, Prince in concerto, ma il concerto era stato annullato a nostra insaputa, e noi ci ritrovammo come dei coglioni nel parcheggio immenso dello stadio...deserto!! Infine ci porta al suo ufficio dell'agenzia immobiliare poco distante, è in un palazzo così bello da lasciarci a bocca aperta! Ringraziamo Paolo per la calorosa accoglienza e ci complimentiamo con Lui/Loro, per questo nuovo progetto, per la passione che ci mettono e il gran gusto che hanno messo nel realizzare la Vineria, locale che pochi mesi prima era un triste deposito di una vicina attività commerciale. La bontà dei prodotti che propongono e la ricerca certosina delle materie prime mi ha spinto a scrivere e invoglia a tornarci! Grazie mille, è stata davvero un'esperienza unica in un contesto davvero speciale! Questo non è un posto "spennaturisti" fra i tanti! Fortunati coloro che da mezzo mondo ci capitano per caso come noi, bravi quelli che ci vanno apposta, a colpo sicuro, ad ogni ora, che sia per colazione, pranzo, merenda o aperitivo...con cena a seguire!